Nomi cose città: laboratorio di narrazione autobiografica

Laboratorio di scrittura | online

Presentazione:

Questo laboratorio vuole essere un’occasione per ragionare sulla narrazione autobiografica non
a partire dall’io – la propria memoria, la propria sensibilità, la propria storia – bensì dalle cose e
le case, vale a dire gli oggetti concreti che ci circondano e che – umilissimi, persino irrilevanti – ci
servono tutti i giorni, e dagli spazi concreti nei quali abitiamo e che ci abitano.

Modalità online in diretta e registrazione delle lezioni

BREVE NOTA BIOGRAFICA DEL DOCENTE

Giorgio Vasta ha esordito nel 2008 con il romanzo Il tempo materiale (minimum fax), pubblicato in vari Paesi europei e negli Stati Uniti. Nel 2010 ha pubblicato Spaesamento (Laterza), e nel 2012 Presente (Einaudi), con Andrea Bajani, Michela Murgia, Paolo Nori, di cui è stato anche curatore. Absolutely Nothing, del 2016, è stato finalista al Premio Bergamo. Ha inoltre curato diverse antologie.

Con Emma Dante è autore della sceneggiatura del film Via Castellana Bandiera (2013), in concorso alla 70ª Mostra di Venezia. Ha co-sceneggiato anche il secondo film della Dante, Le sorelle Macaluso, in concorso alla 77ª Mostra di Venezia. Collabora per le pagine culturali di La Repubblica, de Il Sole 24 ORE e scrive su minima&moralia.

Prezzo  245,00

Informazioni